L’antico e maestoso viadotto detto “Tredici Ponti” della dismessa linea ferroviaria Palermo Sant’Erasmo – Corleone – San Carlo si integra col paesaggio rurale di Misilmeri fatto di orti e di sterminati agrumeti sulle sponde dell’Eleuterio. Costruito nel 2° Ottocento facendo uso degli elementi naturali della zona ( la pietra locale utilizzata per la muratura ) rappresenta oggi anche un elemento di alto pregio paesaggistico.

Foto inviate da Roberto Garofalo

roberto1roberto2roberto3roberto4roberto5roberto6

Annunci