gennaio 2013


602769_423759874368199_2007109313_n

Annunci

tombola

Questo articolo vuole far riflettere su tutto ciò che a Misilmeri c’era e che è scomparso o rischia di scomparire!

A Misilmeri c’era il passeggio il sabato sera e la domenica sera,

c’era il suo dialetto unico nel circondario (a rischio estinzione)

c’erano i lavatoi ristrutturati in ottimo stato,

c’era il castello dell’Emiro illuminato la sera,

c’era il treno,

c’era il grano,

c’erano distese di vigneti (ne parla pure D’Annunzio)

c’era la raccolta porta a porta dei rifiuti,

c’era il cinema pieno di gente,

c’era la Notte Bianca l’ultima settimana di agosto,

c’erano i cantanti,

c’era la corsa dei cavalli

c’era il presepe vivente nei quartieri S. Vincenzo e S. Francesco,

c’era l’orto botanico

c’era un identità

c’era la piazza piena di gente

c’erano le strade del centro storico col sampietrino,

c’erano i cestini getta carta nel corso principale,

c’erano tantissime palme ormai scomparse dopo l’aggressione del punteruolo rosso……………

CARTOLINA 2012 NEW