luglio 2010


Consegnati oggi i lavori per l’adattamento dei locali dell’ex convento di S. Giuseppe, dove sarà ospitata la sezione staccata del liceo ‘Basile’ di Palermo. Erano presenti il presidente della provincia regionale di Palermo Giovanni Avanti, il sindaco di Misilmeri Piero D’Aì, il dirigente scolastico del liceo palermitano Vito Loscrudato, l’assessore provinciale all’edilizia scolastica Salvatore Cerra, il r.u.p. dei lavori ing. Salvatore Schiavone. I lavori riguarderanno l’ampliamento degli spazi destinati ad aule nel piano terra e la rimodulazione dei bagni al primo piano. E’ altresì previsto il rifacimento a norma dell’impianto elettrico ed il risanamento di tutte le parti fatiscenti dell’immobile. “Sarà una sezione di eccellenza quella che creeremo a Misilmeri”, ha affermato il preside prof. Loscrudato, “ed io stesso vigilerò affinché sia tenuta alta la qualità dell’insegnamento”. Purtroppo le iscrizioni pervenute al Basile non sono sufficienti ad avviare una sezione. Infatti sono solo 8 i ragazzi che hanno scelto la sezione di Misilmeri. Il sindaco Piero D’Aì, raccogliendo il monito del dirigente del Basile, ha assicurato il suo personale impegno a promuovere presso le famiglie misilmeresi la conoscenza della nuova realtà scolastica. “Adotterò”, ha spiegato, “tutte le iniziative consentite per sensibilizzare i nostri ragazzi”.

Tratto dal sito del  Comune di Misilmeri

Cari amici la piccola Giada è un dolcissima bambina di 2 anni e mezzo che fino a qualche giorno fà viveva una vita tranquilla e serena, che purtroppo è stata interrotta da un bruttissimo incidente domestico. I medici hanno fatto di tutto per cercare di salvarle la vita e ci sono riusciti, per fortuna, ma purtroppo l’incidente è stato così grave che sono stati costretti ad asportare l’apparato urinario. Ora la piccola Giada e uscita dalla rianimazione e sembra pronta a riprendersi, ma purtroppo non è in grado di avere una vita normale in queste condizioni. E’ necessario che si intervenga con un’operazione chirurgica di ricostruzione molto delicata che purtroppo qui in Italia non siamo ancora in grado di affrontare! Quindi i medici di Palermo si stanno mettendo in contatto con degli specialisti che operano all’estero ,ancora non sappiamo dove precisamente forse Parigi o addirittura in India… questo naturalmente richiede un impegno economico enorme che non è facile da affrontare per la famiglia..quindi questo gruppo nasce proprio con l’intenzione di aiutare economicamente e moralmente Giada e la sua famiglia in questo lungo percorso di riabilitazione. Al momento non ho i dettagli, ma presto vi farò sapere come possiamo fare per raccogliere un fondo. Vi chiedo solo di immaginare se al posto di Giada ci fosse stato qualcuno di vostra conoscenza, passiamoci la mano sulla coscenza! Grazie a chi vorra unirsi a me…

di Andrea Costanza (la foto dell’articolo è della piccola Leone Giada)

E’ stata aperta anche una pagina su Facebook, visitabile cliccando QUI.

Per le donazioni: POSTA PAY 4023 6005 8484 4635 oppure Codice Iban del banco di sicilia IT92V 01020 43440 000300 792885 intestato a Leone Giusto.

Tratto da Misilmeri Blog

Promuovere un maggior rispetto per la natura e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche ambientali. Queste le motivazioni che hanno spinto anche quest’anno la delegazione provinciale di Palermo dell’associazione “Guardie Ambientali d’Italia onlus” a indire la seconda edizione del concorso fotografico “Tutela ecologica ambientale … Bellezze ma non solo”, in collaborazione con Inprimafila. «Uno strumento insolito ed innovativo – secondo il presidenteGiuseppe Cipriano – che però serve a raggiungere il nostro scopo: tutelare il patrimonio ambientale e paesaggistico del nostro territorio e infondere nelle nuove generazioni un rinnovato rispetto per la natura che ci circonda. Crediamo fortemente nel successo di questa iniziativa, viste le ottime risposte arrivate in occasione della prima edizione, tenutasi lo scorso anno il 14/06/2009, e delle altre attività da noi organizzate, come la Gimkana a cavallo. Il concorso, organizzato con il patrocinio dei comuni di Palermo, Misilmeri e Castronovo di Sicilia, Softecno Group S.p.A, premierà i primi tre classificati con una macchina fotografica digitale, un soggiorno a Malta e un Eeebox Asus, oltre a un abbonamento aInprimafila Magazine. Al concorso possono partecipare tutti, singolarmente o in gruppo, senza limiti di età. Ogni partecipante, dopo essersi iscritti tramite i siti http://www.inprimafila.it e http://www.guardieambientali.wordpress.com e aver versato la quota di 10,00 (dieci) euro, potrà presentare da un minimo di una fotografia ad un massimo di tre in bianco e nero e/o a colori. Le foto, accompagnate dall’apposita domanda di partecipazione, dovranno pervenire entro il 30 settembre nelle seguenti modalità;  Caricate sulla sezione concorso fotografico previa registrazione sul sitowww.inprimafila.it  cd in formato ad alta risoluzione (300 dpi),all’indirizzo e-mail infotiscali@guardieambientalipalermo.com,  stampate su carta fotografica in formato 20×30 centimetri, in busta chiusa, a mano o per posta, a Inprimafila (via Ugo La Malfa, 170 – 90100 Palermo) e sulla busta dovrà essere chiaramente indicata la seguente dicitura: “Concorso fotografico Tutela Ecologica Ambientale … Bellezze ma non solo”. Le fotografie, per essere ammesse al concorso, dovranno avere come oggetto i rifiuti e le loro possibilità di riutilizzo per costruire un mondo più sostenibile, e tutte le bellezze che la natura ci offre. I vincitori riceveranno comunicazione dell’esito del concorso. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi a Giuseppe Cipriano (giuseppecipriano@guardieambientalipalermo.com) al nr. 3314807039 / o collegarsi al link http://www.inprimafila.it e http://guardieambientali.wordpress.com , dove è possibile scaricare il bando e la domanda di partecipazione.

Tratto da misilmeri blog