Presso l’Aula Consiliare del Comune di Belmonte Mezzagno, si è svolta la cerimonia per la consegna dei lavori per il rifacimento del manto stradale della SP 38 Misilmeri-Santa Cristina Gela. Presto dunque, per la parte che ci compete, circa 5 km, (tratto finale di Via Roma – Piano Stoppa – Bivio per Gibilrossa) già dopo l’Epifania la nostra sede stradale sarà oggetto di ripristino con asfalto bituminoso, con annessa sistemazione dei cordoli e di quant’altro necessita.
L’appalto, aggiudicato all’Impresa Duval di Palermo per un importo di 2.500.000,00 € è stato consegnato personalmente dal nostro Presidente della Provincia Giovanni Avanti e dall’Assessore Gigi Tomasino, alla presenza dei Sindaci Salvatore Badami per Misilmeri, Saverio Barrale per Belmonte Mezzagno e di Giuseppe Cangialosi per il Comune di Santa Cristina Gela. Presenti anche i Consiglieri Provinciali Giovanni Salerno, Bartolo Di Salvo e Antonello Tubiolo che fanno parte della Commissione Viabilità della Provincia ed il Consigliere Comunale Pietro Carnesi.
Particolare soddisfazione è stata espressa da Giovanni Avanti, evidenziando l’impegno del proprio Staff Tecnico, ma anche della Commissione Viabilità, ma rimarcando il traguardo raggiunto in pochissimo tempo per la realizzazione di un’opera importante per l’opera viaria, in un momento di crisi generale, mantenendo il proprio impegno. Ma ha aggiunto anche che altre opere sono inseriti nel piano triennale e che sicuramente porterà a termine, tra i quali la Provinciale interna Belmonte -Misilmeri.
E’ una buona notizia per i misilmeresi, ma anche per gli amici della Misimeri Corse che sicuramente il prossimo anno potranno utilizzare questo percorso per lo Slalom automobilistico e con maggiore sicurezza per il pubblico ma anche per i numerosi podisti e ciclisti che giornalmente si dilettano in questa arteria.
Per quanto riguarda la strada del “Miravalle”, nei prossimi giorni l’Assessore Gigi Tomasino convocherà una Conferenza di Servizi al fine di trovare un protocollo di intesa con la nostra Amministrazione affinchè questa arteria, di soli 2 km. ma di notevole importanza per la viabilità, attualmente chiusa al transito, possa essere messa in condizione di percorribilità.
Giovanni Orlando

Annunci