novembre 2006


Anche questo desiderio è condiviso dalla popolazione misilmerese!

Il paese cresce cresce ma dove vanno a scuola i nostri figli?

Fin a quando parliamo di scuole come asili, elementari e medie inferiori questi possono usufruire di scuole pubbliche che si trovano sul territorio comunale ma se parliamo di scuole medie superiori devono ricorrere a quelle palermitane che facilitano l’integrazione con i nostri amici di Palermo ma creano disagi per chi vive a Misilmeri che è costretto a fare una vita da pendolare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Riflettiamoci sù e diamo spazio al nostro territorio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Emirok

IL MIO CARO AMICO GIUSEPPE BONANNO  MI HA CEDUTO DELLE BELLISSIME FOTO DA LUI SCATTATE.

ADESSO VE NE PROPONGO QUALCUNA!

abbeveratoio-anni-50.JPG bosco-del-monte-gulino.JPG chiesetta-di-san-vincenzo-con-a-lato-il-castello-dellemiro.JPGabbeveratoio.JPGfontana-grande.JPGgibilrossa-casa-dove-g-garibaldi-riposo-la-sera-del-26-05-1860.JPGfontana-nuova.JPGlapide-in-memoria-di-g-garibaldi.JPGlapide-a-ricordo-della-i-assemblea.JPGmannara-ovile-rupestre.JPGpanorama-di-misilmeri.JPG madrice.JPGvilletta-a-sud-del-paese.JPGponte-presso-risalajmi.JPGpizzo-cannita-portella-di-mare.JPGfiume-eleutero.JPGpict0023.JPGpict0030.JPG

cucinotta.jpgL’attrice messinese Maria Grazia Cucinotta posa per l’obiettivo di un fotografo di fama internazionale, il bagherese Ferdinando Scianna.

Tredici “scatti” che illustreranno il calendario del Parco dei Nebrodi.

Un modo per promuovere l’immagine siciliana.

“Potere aiutare la mia Terra è meraviglioso”durante una pausa la Cucinotta.

Il calendario, con le foto della star, verrà presentato in anteprima a Roma…….

E…….Buon 2007 a tutti che è alle porte

(Articolo tratto dal giornale di sicilia del 25 Novembre 2006)

Foto tratta dal sito www.lifeinitaly.com

Per saperne di più visitate il sito qui linkato!

Emirok

Dal titolo sebra chiaro!!!!!

E’ quello che chiedono oggi i molti misilmeresi che tutti giorni fanno i pendolari!

Adesso scendere in città è diventato stressante e molti usano il mezzo extraurbano ossia la sicilbus e l’ast che a dire il vero sono frequenti durante la giornata ma l’ultimo pullman è alle 21 e oggi sempre più misilmeresi fanno anche le ore piccole e chiedono più servizi posticipando l’orario almeno alle 23 o alla mezzanotte!!

Oggi chi vuole fare le ore piccole deve viaggiare in macchina purtroppo!!!!

Pur essendo raggiungibile in 10 minuti di macchina un servizio metropolitano dell’hinterland palermitano ci vorrebbe!!!!

Mi auguro che almeno ben presto arrivi anche l’amat  a Misilmeri magari solo per le ore notturne!!!!

Emirok suggerisce!

  Questa foto mostra la vicinanza di Misilmeri dal capoluogo siciliano.

panoramica2.JPG

 

Alla vostra sinistra potete vedere Misilmeri e alla vostra destra Palermo.

La foto è stata scattata dal Professore Garofalo insegnante di Italiano della scuola media Cosmo Guastella di Misilmeri.

Emirok

castello-dellemiro-di-cesko975.jpg

Questa foto è tratta dal sito linkato qui!

ricette.jpg

Oggi vi voglio parlare di alcune ricette, il cui ingrediente principale è il kaki.

GELATO DI KAKI
Ingredienti:
-un litro d’acqua,
– 400 grammi di purea di kaki,
– 500 grammi di zucchero.
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e lasciare macerare per circa un’ ora, indi passare nella sorbettiera.

MARMELLATA DI KAKI
 Ingredienti:
-1.5 kg di purea di kaki,
-900 grammi di zucchero,
– succo di limone.
Sciogliere a fuoco lo zucchero con il limone, aggiungere la purea di kaki e cuocere come d’uso la marmellata.

ICE CREAM OF KAKI
Ingredients:
-a liter of water,
-400 grams mash of kaki,
– 500 grams sugar.
Put all the ingredients in a bowl and let rest for about an hour, finally put the content in the ice-cream container.

JAM OF KAKI
 Ingredients:
– 1,5 kgs mush of kaki,
– 900 grams sugar,
– lemon-juice.
Melt sugar and lemon together, add the kaki mush and cook as ordinary jam.

 

 kaki.jpgDomenica 19 Novembre 2008 in piazza Comitato 1860 in Misilmeri (PA) si svolgerà la sagra del Kaki , prodotto tipico della nostra zona che si estende lungo la Valle dell’Eleuterio alle porte di Palermo.
Siete tutti invitati alla degustazione del prodotto e non vi strafate di Kaki!

Emirok Informa

 2004_10_carovita1.gif

Dall’introduzione della moneta unica anche a Palermo i prezzi hanno subito un incremento notevole e sopratutto alcuni settori commerciali sono stati colpiti, uno di questi è quello alimentare e sopratutto l’ortofrutta ha subito impennate dai palermitani definite insostenibili!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Si davvero insostenibili cosi i palermitani hanno escogitato un sistema interrompendo l’ultima catena che il prodotto subisce ritirando il prodotto direttamente ai mercati generali!

Ottima idea direi cosi i fruttivendoli dovranno abattere i loro prezzi se vogliono continuare ad esistere!

Come a dire adesso ci pensiamo noi!!!!!!!

Addirittura si riuniscono interi condomini per acquistare grosse quantità riducendo i prezzi!Adesso si acquista in cassette da 20 kg e si divide tra i condomini.

Chissà se verranno imitati da altre località!

Aiutaci tv!Aiutaci Web!

In bocca al lupo e alla prossima!

Emirok

caffe.jpg

Amaro o zuccherato, lungo o ristretto, liscio o corretto.Comunque lo si preferisca, il caffè è per molti una punteggiatura gradevole della vita quotidiana:il pretesto per concedersi un momento di pausa dal lavoro, o l’ancora di salvezza quando serve una sveglia.

Il caffè è dotato di apprezzabili proprietà farmacologiche.

L’uso di questa bevanda è da sconsigliare a persone ansiose o stressate, a sofferenti di cuore e le persone con disturbi circolatori i quali dovrebbero consultare il medico circa l’opportunità di farne impiego;anche gli ipertiroidei dovrebbero astenersi perchè può accentuare i loro sintomi(tremori,irritabilità, insonnia).

Inoltre è controindicato nei bambini, a causa della loro naturale ipersensibilità verso la caffeina.

Il caffè inoltre ha una serie di effetti benefici: grazie alla caffeina il caffè rende più intensa l’attività mentale, aumenta l’attitudine e la resistenza al lavoro fisico,attenua la sensazione di affaticamento.

Inoltre la caffeina facilita la respirazione e il rialzo della pressione, e favorisce la digestione;il caffè si rivela poi utile per alcune forme di stitichezza.

Ma non manca un pò di tossicità :questa si manifesta a forti dosi (5 o 6 tazzine) con palpitazioni, sudorazione, tremore, agitazione nervosa.

Altra forma di tossicità è quella cronica, che interviene in seguito all’uso abituale massiccio di caffè:si manifesta con dimagrimento, ipereccitazione,tachicardia,insonnia;tutti sintomi che scompaiono rapidamente con la semplice sospensione o riduzione d’uso.

Inoltre può essere considerato anche una droga. L’uso abituale in dosi elevate, infatti crea dipendenza…allora dobbiamo guardarlo come un nemico o con un amico della nostra salute?Dipende dalla moderazione………….

(articolo tratto da farmacia & salute)

(Immagine tratta dal sito http://www.italieaparis.net)

Emirok

Pagina successiva »